Parole per difenderci e vivere meglio

Le-Parole-per-difenderci-libro-Cinzia-Mammoliti-immagine-cover-articolo

Le parole per difenderci. Vademecum per riconoscere e gestire la comunicazione manipolatoria. Il nuovo libro di Cinzia Mammoliti è disponibile in libreria. Il primo testo completo, sulla comunicazione manipolatoria, diviso in 5 esaurienti capitoli, con esempi concreti e  contenuti inediti.

Le parole sanno accarezzare ma anche ferire” partiamo da queste prime…parole – appunto – che ci accolgono nelle note di introduzione di questo “vademecum per riconoscere e gestire la comunicazione manipolatoria”. Una lettura molto utile e “illuminante”, consigliatissima specialmente in tempi come questi, in cui siamo tutti soggetti a subirne gli effetti, nella nostra quotidianità, in famiglia, sul lavoro, al telefono e anche attraverso i media, in particolar modo sui social. In questo ambito, in modo particolare, la comunicazione e le parole spesso assumono connotati più marcati e aggressivi, complice lo schermo che nasconde gli emittenti.

Gli emittenti – cioè coloro che trasmettono un messaggio – sono tra gli elementi chiave che troviamo in un processo comunicativo ordinario. E tra i primi protagonisti di questo “viaggio” – di inchiostro su carta – alla scoperta delle dinamiche di comunicazione relazionale. Cinzia Mammoliti autrice di questo libro, è l’affidabile e competente conduttrice, forte di una pluriennale esperienza come ricercatrice, consulente e formatrice, tra i massimi esponenti in materia di manipolazione relazionale e violenza psicologica.

I primi passi e le prime parole, l’importanza delle basi

Il primo embrione di comunicazione si forma con i primi traballanti passi di ogni bambino. Dalle manifestazioni paraverbali, con le quali i piccoli umani trasmettono i loro bisogni ai genitori, si va via via formando il linguaggio con la ripetizione delle parole ascoltate. Ecco perché sarebbe importante che alcune modalità, venissero acquisite nella forma più idonea. Inoltre, come ci ricorda e insegna Cinzia Mammoliti nella prima parte – basica – di questo manuale, ognuno di noi ha una ricezione differente di un messaggio e imparare a codificare segni e parole è importante per capire come rispondere e, nel caso di soggetti manipolatori, è altresì utile per contro-manipolare.

Empatia: istruzioni per il (buon) uso

L’Empatia che nel 1946 Daniel Goleman chiama “Intelligenza del cuore”, è la capacità di sapersi immedesimare nelle situazioni altrui in profondità, al punto da riuscire a sentire pressapoco ogni sfumatura a livello emozionale. Una dote nobile, che permette uno scambio umanitario ricco verso l’altro. Al tempo stesso – e lo scopriamo bene anche durante la lettura di questo libro – può rivelarsi un’insidia pericolosa, che può facilitarci a cadere nella trappola dei manipolatori. Ecco perché è molto importante saperla dosare.

Il pericolo corre anche dietro a uno schermo, una tra le maschere preferite dai manipolatori

Da quando la tecnologia è entrata nella nostra quotidianità, le trappole si nascondono anche dietro agli schermi di pc e smartphone. Anzi, questi strumenti di comunicazione agevolano la manipolazione, dal momento che i truffatori (siano essi in cerca di denaro, prestazioni di natura sessuale o altro) possono nascondersi e agire indossando la maschera più idonea. Attraverso lo studio delle reazioni, fanno leva su quei punti vulnerabili che permettono di attirare nella loro rete le vittime. In questo contesto di comunicazione, mancano anche un  paio di requisiti fondamentali: il linguaggio del corpo e il contatto visivo.

Chi sono i manipolatori? Come si diventa manipolabili e quali sono le leve che vengono azionate? Quali sono le tecniche di contro-manipolazione per difendersi? A chi possiamo rivolgerci per chiedere aiuto?
A questi e altri interrogativi, questo nuovo lavoro letterario che porta la firma dell’autorevole Dottoressa Cinzia Mammoliti, saprà dare le giuste risposte. A corredo delle preziose nozioni contenute nel libro, ci sono anche utili suggerimenti bibliografici e riferimenti di siti web di professionisti(psicologi, psicoterapeuti) a cui affidarsi con serenità.

Consiglio la lettura di questo libro perché…

Consiglio vivamente la lettura di questo libro a tutti, indistintamente uomini e donne, vittime consapevoli o inconsapevoli di dinamiche relazionali manipolatorie. Siamo portati a pensare che certe cose accadano sempre e solo agli altri, quando in realtà capitano a tutti. Ogni situazione anche la più sgradevole – entro un certo limite ovviamente – è utile, è fonte di insegnamento, è un’opportunità per capire e per crescere.

Le-Parole-per-difenderci-libro
Le-Parole-per-difenderci-libro

Personalmente ritengo sia sano e interessante pensare di avere sempre qualcosa da scoprire. Affidarsi a pareri di esperti autorevoli che riescano a mostrarci una realtà, magari anche un po’ scomoda, sicuramente è importante e utile per difenderci dai presunti manipolatori che incontriamo ogni giorno e ci creano situazioni di disagio, in ogni circostanza.

Quello su sé stessi è un lavoro che non finisce mai e imparare a contrastare anche un attacco verbale – oltre a consentirci di mantenere un giusto equilibrio fatto di autostima e rispetto –  significa poter prevenire soprattutto eventuali e ulteriori conseguenze che possono anche sfociare in autentiche dinamiche di violenza psicologica, che compromettono la qualità della nostra vita e quella di chi ci circonda.

I libri pubblicati da Cinzia Mammoliti,  nel corso degli anni sono stati per me una piacevole scoperta. Ciascuno è stato utile ed esauriente. La caratteristica principale e comune a tutti è la facile fruizione e questo “vademecum per riconoscere e gestire la comunicazione manipolatoria” lo reputo completo, snello – sia nel formato, sia nei contenuti – seppur ricco di approfondimenti e suggerimenti-  e graficamente accattivante.
Senza dimenticare che è anche prodotto nell’ottica del rispetto dell’ambiente e del pianeta, caratteristica che rispecchia gli ideali di Edizioni Sonda dal 1988.

Una scelta etica a 360 gradi, per farsi e fare del bene. Comunichiamo bene, imparando a  scegliere consapevolmente anche le parole per difenderci e vivere meglio.

LE PAROLE PER DIFENDERCI. VADEMECUM PER RICONOSCERE E GESTIRE LA COMUNICAZIONE MANIPOLATORIA|di Cinzia Mammoliti|Edizioni Sonda

Le-Parole-per-difenderci-libro-Cinzia-Mammoliti-Sonda
Le-Parole-per-difenderci-libro-Cinzia-Mammoliti-Sonda

«Un manuale di autodifesa destinato sia a donne che a uomini, che sono, almeno una volta nella vita, caduti nelle spirali contorte di una comunicazione poco chiara e molto destabilizzante
spesso proveniente da quelle persone che dovrebbero essere a noi più care.
IL PRIMO MANUALE COMPLETO IN ITALA ESCLUSIVAMENTE DEDICATO ALLA
COMUNICAZIONE MANIPOLATORIA, ALLE SUE CONSEGUENZE E ALLE TECNICHE PER FRONTEGGIARLA EVITANDO LO STRESS.
UNA VERA E PROPRIA ARMA DI DIFESA PER NON LASCIARSI INGANNARE MAI PIÙ

Per ulteriori informazioni
Eliana Cocca – Ufficio Stampa Edizioni Sonda

Per saperne di più e approfondire, vi invito anche a consultare il Sito Ufficiale di Cinzia Mammoliti e le pagine sui social di Facebook e Instagram. Tenete d’occhio anche il calendario degli eventi per poter assistere alle prossime presentazioni pubbliche  con la presenza dell’autrice.


Cinzia_Mammoliti
Cinzia_Mammoliti

CINZIA MAMMOLITI è una criminologa specializzata in manipolazione relazionale, violenza psicologica e domestica. Nella sua quasi ventennale attività di formazione, ricerca e consulenza, ha aiutato, anche attraverso i suoi libri, migliaia di vittime, donne e uomini, a liberarsi da manipolatori
e manipolatrici d’ogni genere e in ogni contesto.


Per approfondire ulteriormente vi segnalo anche la lettura dei seguenti contenuti:
📰 NON MI FREGHI PIÙ. INTERVISTA A CINZIA MAMMOLITI

📰LA CONSAPEVOLEZZA DI DIRE NON MI FREGHI PIÙ

📰CINZIA MAMMOLITI: LA COMUNICAZIONE COME DIFESA

                                                                  📰Perché l’amore è una favola|libro. Lo Specchio intervista Cinzia Mammoliti