De André & PFM in concerto

Fabrizio De Andre e PFM. Il Concerto Ritrovato, locandina, Cover

Lo storico live di Genova “Fabrizio De André in concerto, arrangiamenti PFM” è diventato un inedito docufilm diretto da Walter Veltroni. Un autentico “viaggio nel tempo” tra musica e ricordi, restaurato con sofisticate tecnologie, che conserva intatto il fascino dello spirito del passato

Custodito per oltre 40 anni dal regista Piero Frattari – che all’epoca partecipò alle riprese – questo filmato inedito del concerto di Fabrizio De André con la PFM che venne ospitato nel padiglione C della Fiera di Genova, è diventato un docufilm diretto da Walter Veltroni, prodotto da Sony Music e realizzato da Except. Il nastro che si credeva perduto, grazie a un attento lavoro di restauro audio e video, ci consente di assistere a inedite immagini “vive”, di quella che per Fabrizio De André – accompagnato dalla PFM – rappresentò una incredibile tournée.

Fabrizio De André & PFM. IL concerto ritrovato” ci racconta di un “matrimonio artistico”. Un progetto che ai tempi si credeva un azzardo, quello tra il prog-rock e la canzone d’autore. Una testimonianza filmata che ben definisce anche i contorni del ritratto di un epoca indimenticabile.

A supporto delle immagini del concerto, ci sono i racconti dei protagonisti di quell’avventura: Dori Ghezzi, Franz Di Cioccio, Patrick Djivas, Franco Mussida, Flavio Premoli, David Riondino, Piero Frattari e Guido Harari. Ognuno aggiunge un tocco di colore e contribuisce alla rievocazione dell’atmosfera che si respirava nel dietro le quinte di quello che fu un concerto emozionante e un’esperienza incredibilmente irripetibile.

Fabrizio De André, il concerto di Genova filmato, quasi un piccolo “miracolo”

Le prime esibizioni pubbliche, di Fabrizio De André in locali e palasport, risalgono al 1975 e si avvalevano di brani del suo repertorio quasi ed esclusivamente originale. La svolta che vide l’abbraccio artistico tra De André e la PFM arriva nel 1978, quando la band lo convince – contro ogni previsione, scardinando le iniziali perplessità e con un impensabile azzardo – a condividere un tour lungo tutta la penisola italiana.  Un legame che tra di loro si era già creato ai tempi delle registrazioni in studio dell’album “La buona novella” e che segna e rafforza, da quel momento in poi,  un’amicizia profonda che li porta a incontrarsi più volte nel corso degli anni e a condividere palchi, come nel concerto estivo della band a Nuoro del 1978.

Quello che conserva un posto speciale, nella memoria e nel cuore di tutti è quello di Genova.  Un concerto rimasto conservato nei fotogrammi dei nastri di tre videocassette, che il tempo può aver nascosto alla vista e che il filo invisibile che lega e ci lega in questo viaggio di continua scoperta e riscoperta, ha voluto far tornare alla luce affidandolo alla capacità narrativa di Walter Veltroni che ha accettato di buon grado l’invito a realizzare questo docufilm.

La prima eccezionalità di quelle riprese è da attribuire al fatto che se proverbialmente Fabrizio De André, riservato e schivo, fosse sempre restio ad essere ripreso, per la sua Genova accettò di buon grado, seppur mettendo una condizione. “Qualcuno parlò di miracolo” – racconta il regista Piero Frattari che filmò all’epoca il concerto – “arrivammo con una telecamera Sony a metà pomeriggio e il diktat di Fabrizio era che noi fossimo invisibili“.

A bordo del treno dei ricordi con i protagonisti

In occasione dell’ottantesimo anniversario dalla nascita di Fabrizio De André, una bellissima occasione, per gli appassionati, di poter assistere e condividere la visione anche di questo inedito e storico concerto. Come avvenne con il biopic “Fabrizio De André Principe Libero” nel 2018.

Fabrizio De Andre e PFM. Il Concerto Ritrovato, poster
Fabrizio De Andre e PFM. Il Concerto Ritrovato, poster (foto di Guido Harari)

Saliamo quindi a bordo di questo trenino che attraversa le colline di Genova. Ascoltiamo quello che i protagonisti di questa emozionante storia, ci raccontano e lasciamoci trasportare in questo viaggio nel “tempo  che si è fermato” guidati dalla consueta magia della musica.
Per una migliore fruizione dello spettacolo, ricordiamoci di spegnere i telefonini. A tal proposito, dovete sapere che Fabrizio De André, pensò di seppellire il suo telefonino in un campo in Sardegna. E lo fece davvero e come avrete modo di scoprire, infatti, il concerto non è il solo ad essere stato ritrovato…
Buona visione!

FABRIZIO DE ANDRÉ & PFM. IL CONCERTO RITROVATO Regia di Walter Veltroni è  distribuito da Nexo DIgital in collaborazione con  i Media Partner Radio DEEJAY, MYmovies.it, Rockol.it, Onstage
Elenco sale e per l’acquisto dei biglietti su nexodigital.it

Fabrizio De André e PFM. Il concerto ritrovato |SOLO il 17,18 e 19 febbraio al cinema|Trailer

Photocourtesy (immagine illustrativa copertina articolo): Gino Lazzaroni
Foto locandina: Guido Harari
Materiali: Nexo Digital Ufficio Stampa


🎼📰Se vi è piaciuto questo articolo, vi consiglio la sezione dedicata a Fabrizio De André

Annunci