Teatro Menotti, Stagione 2020

Teatro Menotti, Stagione 2020, cover

Feste terminate, regali, cene e brindisi augurale fatto – compreso chi ha scelto di trascorrere il 31 dicembre alla Trattoria Menotti – eccoci entrati nel 2020. Sarà un anno di impegni, appuntamenti e piacevoli serate, da passare anche in compagnia degli spettacoli a teatro con le proposte di “Cantiere Menotti”.

Scongiurata la chiusura e riaccese le luci – come abbiamo raccontato nel precedente articolo – il Teatro Menotti torna a sorprenderci con emozioni, suoni e racconti. Sul palco vedremo alternarsi compagnie internazionali di teatro visivo, come le affascinanti maschere di Familie Floez, il nordico Buster Keaton di Jakop Ahlbom e la girandola di colori degli irresistibili “ballerini” di Chicos Mambo. Ci sarà il teatro di narrazione di Focus Baliani , torneranno a volare anche gli Uccelli di Aristofane e ci immergeremo tra i versi dell’accattivante sfida teatrale di Skakespeare in 90 minuti. Avremo modo di ascoltare la storia di Leonarda Cianciulli – la “saponificatrice di Correggio” – una delle figure più inquietanti e affascinanti della cronaca nera, che Alessandro Averone ci farà conoscere in Mater Dulcissima e infine scivoleremo verso l’estate, accompagnati dall’ironia e dalle canzoni e tematiche di Far finta di essere sani di Giorgio Gaber e Sandro Luporini.

14/19 gennaio – Il mio nome è Caino di Claudio Fava con Ninni Bruschetta, Regia di Laura Giacobbe|- PRIMA MILANESE

Il sipario del Teatro Menotti, si riapre con Il mio nome è Caino ispirato all’omonimo romanzo di Claudio Fava, edito originariamente da Dalai Editore nel 1997 e ripubblicato nel 2014 da Baldini e Castoldi. Prodotto da Nutrimenti Terrestri nel 2002, questo spettacolo ha un nuovo adattamento, un cast differente e la regia di Ninni Bruschetta che veste anche i panni del protagonista ed è accompagnato al pianoforte da Cettina Donato.
Uno specchio dinamico e lucido dell’essere e fare mafioso che si intreccia alle musiche composte ed eseguite dal vivo con contaminazioni classiche, popolari e jazz.

Teatro Menotti, stagione 2020, Il mio nome è Caino
Il mio nome è Caino – nella foto: Ninni Bruschetta

28 gennaio/9 febbraio – FOCUS BALIANI con Marco Baliani|La Casa degli Alfieri e Marche Teatro – OSPITALITÀ

Corpo di Stato – Tracce – Del coraggio silenzioso – Kohlass – Frollo  Trincea – Una Notte sbagliata.
7 titoli «dalla narrazione alla post narrazione, una ricerca sulla oralità di Marco Baliani – uno dei massimi esponenti del teatro di narrazione. »

Teatro Menotti, stagione 2020, Focus Baliani
Focus Baliani, nella foto: Marco Baliani

14/16 febbraio HOTEL PARADISO di Familie Flöz, Theaterhaus Stuttgart, Theater Duisburg – Regia e scenografia Michael Vogel|OSPITALITÀ

Dopo averli visti lo scorso anno in TEATRO DELUSIO, tornano anche nel 2020 sul palco del Menotti con HOTEL PARADISO. Le affascinanti maschere di Familie Flöz sono un geniale mix di trasformismo teatrale e mimo, che creano una “tensione empatica” per tutta la durata dello spettacolo, ricca di poetiche, deliziose e divertenti visioni.  Accadono strane cose all’interno dell’Hotel Paradiso, un piccolo albergo di montagna – 4 stelle – gestito da una particolarissima capo-famiglia. Una battaglia tra un fratello che romanticamente sogna l’amore vero e che deve fare i conti con la sorella per mantenere il controllo di gestione dell’albergo. Una donna addetta al piano dalle mani che arraffano tutto e un cuoco che ha una insolita passione, quella di macellare non solo animali…E quando nella tranquilla località tra le Alpi affiora il primo cadavere, l’attività dell’albergo inizia a vacilare…
Un imperdibile e avvincente noir ricco di umorismo, sentimenti con un consueto tocco di melanconia tipico dei personaggi di Familie Flöz.

Teatro Menotti, Stagione 2020, Hotel Paradiso

 

21/23 febbraio CHICOS MAMBO – TUTU di Val Productions/Cie La Feuille d’Automne – Coreografia e regia Philippe Lafeuille|PRIMA MILANESE – OSPITALITÀ

La compagnia, fondata a Barcellona nel 1994, è composta da 6 danzatori che prestano esperienza e tecnica al servizio di humor e parodia. Les Chicos Mambo, danzano in Tutu portando sulla scena i brani che hanno reso grande il repertorio della danza. Dal classico cigno alle donne in passerella e sottoveste della danza contemporanea di Pina Bausch. Uno spettacolo che ha visto la luce nel 2014 in occasione del ventennale della compagnia.  Tutu è composto da 20 quadri che rappresentano le icone del balletto, della danza contemporanea, dei balli di sala, dell’acrobazia e dello sport con tutti i tic e vezzi. Più di quaranta personaggi, incarnati dai sei interpreti.
Un’ode alla danza tra colori e visioni sfrenate che conquisterà i più fedeli estimatori e anche chi non ha mai avuto la passione per le punte gessate e i tulle. Il divertimento è assicurato!

Teatro Menotti, stagione 2020,Chicos Mambo
Teatro Menotti, stagione 2020, Los Chicos Mambo in Tutu

26 febbraio/8 marzo – UCCELLI di Aristofane di Tieffe Teatro Milano – Adattamento e regia di Emilio Russo|PRODUZIONE

Le vicissitudini di Pisetero ed Evelpide – cittadini ateniesi – che abbandonano la polis di Atene per cercare una terra più ospitale, sono protagoniste di questa visionaria rilettura che porta la firma di Emilio Russo. Uno spettacolo che ha meritato il Premio Nazionale Franco Enriquez 2019, nella sezione “migliore adattamento e regia”. Sulla scena una compagnia di giovani interpreti belli, talentuosi e affascinanti, ci accompagnano durante la narrazione del viaggio dei due profughi.
Un viaggio incantevole tra passato e presente, tra il tempo e lo spazio, parole, musica e tante tante piume che svolazzano dall’inizio alla fine.

Uccelli di Aristofane, Ph: Gianfranco Ferraro

12/22 marzo LE OPERE COMPLETE DI WILLIAM SHAKESPEARE IN 90 MINUTI (versione abbreviata) una commedia scritta da Adam Long, Daniel Singer e Jess Winfield – Spettacolo interpretato e diretto da Roberto Andrioli, Fabrizio Checcacci, Lorenzo Degl’Innocenti – di La Macchina del Suono/Argot Produzioni/Tieffe Teatro Milano|PRIMA MILANESE – CO-PRODUZIONE

Dopo il debutto del 1987 all’Edinburgh Festival Fringe, è stato replicato al Criterion Theatre di Londra per nove anni ed è divenuto uno degli spettacoli più conosciuti al mondo.  Le opere di William Skakespeare sono protagoniste di questa parodia – eseguita in forma comica abbreviata – da tre attori che utilizzano diverse tecniche di interpretazione.
Come è possible condensare 37 opere in soli 90 minuti o raccontare l’Amleto in 43 secondi? Lo scopriremo assistendo a questa autentica sfida teatrale ai limiti dell’incredibile. Un omaggio divertente e divertito al più grande drammaturgo autore delle tragedie più cupe.
“Veloce, spiritoso e fisico, è pieno di risate per gli amanti e soprattutto per gli odiatori di Shakespeare”

Teatro Menotti, stagione 2020, Shakespeare in 90 minuti
Shakespeare in 90 minuti

26 marzo/5 aprile MATER DULCISSIMA – Tieffe Teatro Milano – Di Amedeo Guarnieri, Regia di Alessandro Averone|PRIMA NAZIONALE – PRODUZIONE

La vita di Leonarda Cianciulli a cinquant’anni dalla morte (1970). Una delle figure più affascinanti e controverse della cronaca nera del nostro paese. Conosciuta da molti come “la saponificatrice di Correggio“, incarna lo stereotipo della strega, la megera, il ritratto autentico del diavolo.  Una assassina che fu prima di tutto una donna e madre, nata e cresciuta nell’Italia meridionale agli inizi del ‘900 in una terra permeata dalla magia, superstizione, le maledizioni e i sacrifici propiziatori. Religione e pensiero esoterico, verità e menzogna, finzione e realtà si intrecciano in un inestricabile groviglio che origina il racconto di cui, la narratrice e affabulatrice Lea, ci fornirà la sua versione dei fatti.
Parole,  racconti, atmosfere cupe e grottesche che saranno accompagnate dalle musiche di Mimosa Campironi.

Teatro Menotti, stagione 2020, Mater Dulcissima
Mater Dulcissima

4/21 giugno FAR FINTA DI ESSERE SANI di Tieffe Teatro Milano in collaborazione con Fondazione Giorgio Gaber – Regia di Emilio Russo|PRIMA NAZIONALE – PRODUZIONE

A distanza di 50 anni, quello che raccontò Gaber suona ancora attuale e – anzi – riesce ad arrivare oltre.  L’ironia pungente, la leggerezza delle canzoni e i monologhi dalla tematica imponente sono gli ingredienti di questa analisi protagonista di Far Finta di Essere Sani, nell’adattamento di Emilio Russo. ” Gaber e Luporini sottolineano una certa incapacità di far convergere gli ideali con il vivere quotidiano, il personale con il politico. Il “signor G” vive, nello stesso momento, la voglia di essere una cosa e l’impossibilità di esserla. È forte, molto forte lo slancio utopistico.”

Teatro Menotti, stagione 2020, Far Finta di Essere Sani

Tra le produzioni internazionali lo spettacolo  Lebensraum di Jakop Ahlbom che si doveva tenere nei giorni dal 21 al 24 gennaio, è stato momentaneamente annullato per motivi tecnici.  Tornerò a parlarvene e darvi aggiornamenti appena saranno confermate le prossime date.

Dal 15 aprile al 10 maggio tornerà anche l’appuntamento con la Rassegna di narrazioni e contaminazioni Talkin’Menotti giunta alla quarta edizione. E prima della pausa estiva, il palco del Teatro Menotti – il 25 e il 26 giugno – ospiterà il Premio Scintille – Il Teatro in vetrina – undicesima edizione.

Il TEATRO è condivisione, la COMMUNITY è il suo spazio

Vi segnalo infine la possibilità di iscrivervi alla “Community Menotti” per avere offerte in esclusiva su biglietti e abbonamenti dell’intera stagione e partecipare a incontri con artisti, assistere a lezioni gratuite di teatro e alle prove aperte degli spettacoli.
👉Iscrizione gratuita su teatromenotti.org

Teatro Menotti informazioni e contatti

Il Teatro Menotti è in via Ciro Menotti 11 – Milano
Tel: 0236592544
Email: biglietteria@tieffeteatro.it
Orari di apertura: Lunedì -sabato dalle 15 alle 19 – domenica nei giorni di spettacolo dalle 14.30 alle 16.00

COME ARRIVARE al Teatro Menotti:
Passante ferroviario fermata DATEO
Metropolitana: linea MM1 fermata Palestro o Porta VeneziaMM2 fermata Piola (dalle fermate proseguire con tram o autobus)
Tram: linee 5,23,33 fermata piazza Adelaide di Savoia – linee 29, 30 fermata piazza Tricolore oppure viale Piave
Autobus: linea 54 fermata Corso Indipendenza-via Bronzetti – linee 60,62 fermata via Castel Morrone-via Modena – linea 61 fermata corso Indipendenza-via Bronzetti
Filobus: linea 92 fermata piazzale Dateo
Servizio RADIOBUS attivo tutti i giorni dalle 13 alle 02.00/info e prenotazioni 02 48034803 – fermata via Ciro Menotti 25

Ci vediamo a teatro!


Photocourtesy e Materiale Stampa:
Linda Ansalone (Ufficio Stampa Menotti)

Annunci