Dori Ghezzi|Lui, io, noi|Libro

Dori Ghezzi, Lui, io, noi, evidenza

La fatica di doversi guardare allo specchio, è quella di dover corrispondere al ricordo migliore”. Sono parole di Fabrizio De André che Dori Ghezzi utilizza nelle prime battute introduttive di Lui, io, noi un libro scritto in collaborazione con Giordano Meacci e Francesca Serafini – gli sceneggiatori di Principe Libero – nel quale – per la prima volta – la donna che è stata al fianco di Fabrizio De André, racconta della sua vita e del grande amore con il cantautore più carismatico del panorama italiano.

L’elemento specchio compare e fa da sfondo anche al tavolo della sala, nella quale Dori Ghezzi e i due autori, si trovano per mettere a punto la stesura di questo libro. Questo specchio che è “invecchiato con gli anni” di ricordi lontani di ascoltatori compulsivi.

Un libro che è nato da incontri, tra persone, tra estimatori, con la musica e per la musica. Un racconto corale che trasforma l’Io in Noi e che con un andamento bioritmico, alterna e intreccia le parole dei loro racconti.

Perché ricordare non è solo una operazione che serve a nutrire la nostalgia di ciò che è stato e non è più, ma soprattutto i ricordi sono – per dirlo con le parole incontrate durante la lettura – “ritagli di luce che illuminiamo se ci servono, o li tiriamo fuori dai cassetti sbiaditi della memoria per fargli aria e dargli spazio.”

Lui, io, noi è un racconto a tre voci che si fondono in una sola. Lo consiglio a chi ha visto il bellissimo biopic “Principe Libero” e a chi non lo ha ancora visto, perché si integra e integra quella narrazione visiva e ci porta a conoscere da vicino quei particolari, solitamente relegati al “dietro le quinte” di vita artistica. Preziosi momenti che un tempo non venivano messi in vetrina sui social, non solo perché ancora non esistevano, ma anche e soprattutto perché la discrezione era un articolo che andava ancora di moda.

Ho trovato la lettura scorrevole e piacevolissima, appassionante quanto la visione del biopic. Ho riconosciuto le stesse voci narranti, soprattutto quella di Dori Ghezzi, immensa, amorevole. Creatura incantevole che ti viene voglia di abbracciare ogni volta che vedi il suo viso e quegli occhi in cui leggi un misto di malinconia e serenità, che tanto hanno visto e che riflettono ancora oggi una luce unica, rara e preziosa.

Proprio come preziosa è stata la storia di vita e d’amore di Bi e Bo che vi invito a scoprire tra le righe di questo libro.

📘Sul sito dell’editore – Giulio Einaudi – potete leggere anche un estratto
👉Potrebbe anche interessarvi la lettura del seguente contenuto: FABRIZIO DE ANDRÉ. PRINCIPE LIBERO  (film biopic)🎞

FABRIZIO DE ANDRE'. PRINCIPE LIBERO_Luca Marinelli e Valentina Bellè
Luca Marinelli e Valentina Bellè  protagonisti del biopic Principe Libero
Annunci