“Cantiere Menotti” riaccende le luci!

Riapre il Teatro Menotti: programma stagione 2019-2020

 “Cantiere Menotti” è il nome della nuova stagione di spettacoli del Teatro Menotti di Milano. 16 titoli tra produzioni e spettacoli ospiti – di cui 2 per la prima volta a Milano2 prime nazionali, 3 spettacoli internazionali e…molto altro ancora.

Si riapre il sipario del teatro che ritorna ad ospitare sul palco attori, danzatori e musicisti, grazie al buon esito della campagna “Salviamo il Menotti” avviata nel giugno scorso, che ha coinvolto i cittadini e l’amministrazione milanese e ha potuto contare sul supporto di diversi testimonial prestigiosi, affinché le luci, continuino a restare accese .  Un risultato che – ha ricordato l’Assessore alla Cultura di Milano Filippo Del Corno – è stato possibile grazie a «Una quota rilevante, soprattutto dal punto di vista simbolico, di sostegno diretto e una attenzione complessiva della città.»  Una rete di solidarietà che si è espressa concretamente e attivamente riconfermando l’amore per il teatro e in particolare per questa realtà.

Teatro di emozione , musica, danza e poesia. Il “Cantiere Menotti” riaccende le luci!

Il Menotti si appresta a festeggiare il cinquantenario (1969/2019) con un cartellone che spazia come di consueto tra generi diversi, contaminazioni di prosa, musica, danza e poesia, teatro di emozione  e con uno sguardo aperto verso l’internazionale. Parte un nuovo viaggio e si riapre  una stagione che porta avanti con determinazione e caparbietà un sogno avverato. Il Direttore Emilio Russol’intero staff sono rimasti compatti e determinati nel raggiungimento dell’obiettivo di continuare a tenere in vita il teatro e dal mese di ottobre continueranno ad offrire racconti coinvolgenti, suoni e visioni nuove ed emozionanti, al numeroso e affezionato pubblico che riempirà con la propria presenza la platea.
Ecco le prime anticipazioni relative agli appuntamenti previsti per i prossimi mesi del 2019

1/3 OTTOBRE – Alessio Boni e Omar Pedrini – 66/67 di Infinito Srl – PRIMA MILANESE

Riapre il Menotti, stagione 2019-2020, 66/67 Alessio Boni e Omar PedriniL’apertura di stagione parte con 66/67 uno spettacolo di Alessio Boni e Nina Verdelli, con l’attore Alessio Boni e il cantautore Omar Pedrini che saranno accompagnati da Stefano Malchiodi (batteria), Larry Mancini (basso) e Carlo Poddighe (tastiere).
«Uno spettacolo che nasce da un’amicizia – scrive Alessio Boni – e da una serie di coincidenze. A dividere me e Omar Pedrini è solo un anno, io sono del 1966, lui è del 1967, da qui il titolo. E un lago: il lago d’Iseo che separa il bresciano dal bergamasco.»

Entrambi cresciuti con i medesimi riferimenti musicali e l’amore per la poetica delle canzoni, in questo spettacolo-concerto rispolverano i testi di quelle canzoni che, essendo per gran parte scritte in lingua inglese, non sono facili alla comprensione per tutti.
L’obiettivo è di raccontare e contestualizzare questi testi affinché «capendo di più, si gusti di più».
Un racconto, tra parole e musica, la colonna sonora della stagione del pop della fine degli anni ’60 che ha caratterizzato la vita di tanti (John Lennon, Lou Reed, Pink Floyd, Simon & Garfunkel, David Bowie, Bob Marley ed altri ancora.)

8/13 OTTOBRE – Arturo Cirillo – NOTTURNO DI DONNA CON OSPITI – regia di Mario scandale – Produzione Tieffe Teatro Milano

Riapre il Cantiere Menotti, 8/13 OTTOBRE - Arturo Cirillo - NOTTURNO DI DONNA CON OSPITI
Riapre il Cantiere Menotti, 8/13 OTTOBRE – Arturo Cirillo – NOTTURNO DI DONNA CON OSPITI

Immancabile presenza al Teatro Menotti da anni, Arturo Cirillo torna nel ruolo di attore protagonista in scena, con una versione inedita di  NOTTURNO DI DONNA CON OSPITI – testo dell’autore Annibale Ruccello del 1982 – rivisitato dalla regia del giovane Mario Scandale.
È il racconto della storia di Adriana una donna che durante una mostruosa nottata, scivolerà nella follia arrivando ad uccidere i propri figli

17/27 OTTOBRE – MEDEA di Euripide – Con Romina Mondello e Alessandro Averone – Regia di Emilio Russo/Tieffe Teatro Milano – PRIMA MILANESE

Riapre il Cantiere Menotti, 17/27 OTTOBRE - MEDEA di Euripide - Con Romina Mondello e Alessandro Averone
Riapre il Cantiere Menotti, 17/27 OTTOBRE – MEDEA di Euripide – Con Romina Mondello e Alessandro Averone

«L’appuntamento produttivo più impegnativo della stagione» così lo ha definito in fase di presentazione, il Direttore del Menotti – e regista di questa riscrittura – Emilio Russo. Questo spettacolo dopo il debutto  del 4 ottobre, nella favolosa cornice del Teatro Olimpico di Vicenza, arriva a Milano per la prima. «Nella Medea di Euripide – racconta Russo – mi piace immaginare che tutto sia già avvenuto perché ineluttabile, inevitabile. In uno straordinario paradosso tra vita e morte, tempo sospeso, luogo non luogo. Per questo penso a Medea e a gli altri personaggi in uno spazio rarefatto davanti al palazzo di Creonte, come recita la didascalia originaria di Euripide. Un luogo tra terra e mare, dove amplificare anche la distanza tra i personaggi, nell’impossibilità di uscire di scena, perlomeno sino a quando la luce del Sole, di cui Medea è figlia del figlio, irromperà a sfondare le quinte dei nostri destini, devastante ma accogliente. Forse.»

Romina Mondello – affiancata da Alessandro Averone (Giasone) – veste i panni di Medea. Una straordinaria attrice nota e conosciuta che  ha avuto modo di farsi conoscere e applaudire dal pubblico milanese del Menotti. Ad arricchire lo spettacolo di suggestive emozioni e contaminazioni sonore, le musiche composte dal musicista visionario Andrea Salvadori.

5/7 NOVEMBRE – LA RAGAZZA (THE GIRLFRIEND) – di Leland Franke (Traduzione Daph Mereu) – Regia di Pietro Bontempo e DIRTY PARK LINGERIE – Di e con Aizzah Fatima – Regia Erica Gould – ON STAGE!FESTIVAL – PRIMA MILANESE

Riapre il Cantiere Menotti, 5/7 NOVEMBRE - LA RAGAZZA (THE GIRLFRIEND) e DIRTY PARK LINGERIE - ONSTAGE Festival
Riapre il Cantiere Menotti, 5/7 NOVEMBRE – LA RAGAZZA (THE GIRLFRIEND) e DIRTY PARK LINGERIE – ONSTAGE Festival

Una interessante consuetudine, vuole che da qualche anno, vengano portati al pubblico newyorkese alcuni spettacoli del nuovo teatro indipendente italiano grazie al Festival ONSTAGE. Le due proposte presentate durante questa stagione che saranno in scena al Menotti, sono di origine americana e aprono un nuovo filone, invertendo la rotta sui palchi dei teatri italiani. Questo progetto vuole creare un incontro reale con la città, con artisti provenienti dall’estero e «un riferimento internazionale stabile di  incontro su base artistica ma non solo» – dichiara Donatella Codonesu che dal 2013 dirige annualmente con Laura Caparrotti (Kairos italy Theater) il Festival ONSTAGE!

12/17 NOVEMBRE – DON CHISCIOTTE – Con Alessandro Benvenuti e Stefano Fresi – Adattamento e regia di Davide Iodice – Arca Azzurra Produzioni – PRIMA MILANESE

Riapre il Cantiere Menotti, 12/17 NOVEMBRE - DON CHISCIOTTE - Con Alessandro Benvenuti e Stefano Fresi
Riapre il Cantiere Menotti, 12/17 NOVEMBRE – DON CHISCIOTTE – Con Alessandro Benvenuti e Stefano Fresi

«Una scrittura originale» ispirata dalla celebre opera di Cervantes che servendosi dei simboli del “mito” punta il dito verso le contraddizioni della contemporaneità e di un  mondo sempre più virtuale, con lo scopo di indagare «l’origine del male nel sistema che lo detiene. E se nella giostra di pensieri che galoppano progressivamente verso l’ineluttabile delirio, le menti malefiche dei giganti delle multinazionali sono il nemico contro cui scagliarsi, l’Amore è ancora il vento che soffia e muove, anche se Dulcinea, intrappolata in  una  webcam, può svanire dolorosamente per un banale blackout».

19/24 NOVEMBRE – COPPIA APERTA QUASI SPALANCATA – Con Chiara Francini – Regia di Alessandro Tedeschi – Tieffe Teatro Milano e Infinito Srl/PRIMA MILANESE

Riapre il Cantiere Menotti, Coppia aperta quasi spalancata, Chiara Francini

Un testo scritto da Dario Fo e Franca Rame,  uno degli spettacoli più popolari degli anni ottanta in Italia che in Germania ha ottenuto grande successo al punto da essere rappresentato in 30 teatri contemporaneamente. Questa commedia all’italiana parla di crisi di  identità, della psicologia di uomini e di donne, dell’insofferenza al concetto di monogamia di una coppia di coniugi alle prese con l’evoluzione del matrimonio borghese e il mutamento della coscienza civile.

28/29 NOVEMBRE – LA NOTTE È DEI FANTASMI – Scritto e diretto da Eleonora Pippo – Teatro della tosse – OSPITALITÀ – PRIMA MILANESE

Riapre il Cantiere Menotti, La notte è dei fantasmi

Un soggetto particolare che – lo descrive l’ideatrice e autrice Eleonora Pippo «è basato sulla sceneggiatura di un fumetto – non ancora disegnato – di Ratigher, che racconta la storia di una festa delle medie, un circuito di telecamere nascoste e di un ragazzino spregiudicato che vende le riprese di questa festa ad un servizio online di guardoni all’insaputa dei partecipanti che vengono – sempre a loro insaputa – drogati. La notte però, appartiene ai fantasmi , Tre teppisti e uno spirito vero, irrompono nella festa e costringono i ragazzini a guardare in faccia la loro paura più profonda. Il dispositivo attraverso il quale questa storia viene raccontata è un karaoke. Una specie di “gobbo contemporaneo” che permette ai ragazzini di andare in scena quasi praticamente senza prove».

Il cast è formato da ragazzi e ragazze dagli 11 ai 24 anni non professionisti e ogni volta è sempre diverso, dal momento che vengono selezionati in ogni città in cui è prevista la programmazione dello spettacolo.
La notte è dei fantasmi è un viaggio di esplorazione tra le paure profonde dell’animo umano e i fantasmi dei nostri desideri.

3/8 DICEMBRE – TRAINSPOTTING di Irvine Welsh, versione di Wajdi Mouawad – Regia di Sandro Mabellini – PRODUZIONE Tieffe Teatro Milano

Cantiere Menotti riapre, spettacolo Trainspotting

 

Trainspotting è un romanzo di Irvine Welsh, scritto in forma teatrale da Harry Gibson, tradotto in francese e adattato dall’autore di origine libanese Wajdi Mouawad. Arrivato sul grande schermo nel 1993 con protagonista Ewan McGregor è «un viaggio allucinogeno, un trip adrenalinico in cui quel nichilismo post-tatcheriano degli anni ’90, rischia violentemente di raccontarci un percorso esistenziale ancora attualissimo, mai finito, in procinto di riversarsi come uno tsunami sulla nostra generazione. I più deboli, muoiono. I più forti perdono comunque.»

12/31 DICEMBRE – TRATTORIA MENOTTI Metti un teatro a cena – Ideato e diretto da Emilio Russo – Tieffe Teatro Milano

Cantiere Menotti riapre, Trattoria Menotti, Ph: Gianfranco Ferraro

 

Dopo il successo ottenuto nelle serate – tutte sold-out – che conducevano al termine la passata stagione, torna la Trattoria più originale e particolare di Milano che, per un paio di settimane circa, trasforma la platea del teatro in un luogo di convivialità in cui è possibile anche cenare e bere un bicchiere di vino, in compagnia di musica, racconti, emozioni e suggestioni colorate rievocando le arie nostalgiche e suggestive che negli anni ’60 caratterizzarono la città di Milano.

E se l’anno 2019 vorrete terminarlo in bellezza, potrete scegliere anche la sera del 31 per andare a teatro ed immergervi nelle atmosfere della Trattoria Menotti. Iniziate a segnarvi la data e a ragionarci su.  Nel frattempo se volete alcune indicazioni più dettagliate – per potervi fare una idea più precisa – le potete leggere nell’articolo Metti una “Trattoria Menotti” a cena

La stagione teatrale prosegue fino a giugno del 2020 con altre interessanti novità!

La prossima settimana troverete online l’articolo dedicato alla seconda parte della stagione e ad altre imperdibili iniziative collaterali.
Tornerò a darvi come di consueto ulteriori approfondimenti, anticipazioni, impressioni ed emozioni anche su ogni singolo spettacolo, nei prossimi articoli.

Continuate a seguirmi dunque se non volete perdervi nemmeno un aggiornamento. Vi segnalo la possibilità di iscrivervi gratuitamente e in modo molto semplice inserendo i vostri dati (nome ed email), che verranno utilizzati nel pieno rispetto della privacy, solo per l’invio di notifiche relative ai nuovi contenuti pubblicati.
A prestissimo! 👩‍🦰


Photocourtesy e Materiale StampaLinda Ansalone (Ufficio Stampa Menotti)
Per ulteriori informazioni e acquisto biglietti in prevendita: Teatro Menotti sito ufficiale

Annunci