Vincent Van Gogh e l’arte del Giappone

Van Gogh e il Giappone

Vincent Van Gogh era profondamente legato all’arte giapponese, pur non essendo mai stato nel paese del Sol Levante. Il docufilm Van Gogh e il Giappone – al cinema il 16, 17 e 18 settembre – che inaugura la nuova stagione della Grande Arte al Cinema di Nexo Digital, ci porta a compiere un viaggio che unisce le bellezze della Provenza, l’incanto del Giappone e la mostra ospitata al Van Gogh Museum di Amsterdam nel 2018.

In questo commovente docufilm – attraverso le lettere dell’artista e le varie testimonianze – ci avviciniamo e scopriamo la relazione intensa tra Vincent Van Gogh e il Giappone. Un legame, che ebbe un notevole ruolo sulla creazione pittorica.  Per rivelare lo spirito e le caratteristiche dell’arte giapponese e permetterci una migliore e approfondita comprensione, intervengono il calligrafo Tomoko Kawao e l’artista performativo Tatsumi Orimoto.

Il Japonisme in Occidente: letture, studi e oggetti che hanno ispirato l’arte del pittore olandese

Nel 1868 il Giappone si apre all’Occidente e  in particolare a Parigi, inizia un periodo di fervida “contaminazione” artistica.
Oggetti, stampe decorative e colorate, realizzate mediante impressione con matrici di legno chiamate ‘ukiyo-e‘ (che significa “immagini del mondo fluttuante”) inondano la capitale francese.

Van Gogh subisce il fascino di questi elementi dalla formidabile cultura visiva e ne esplora i contenuti per adattarli alla sua arte. Letture, stampe con cui tappezza la sua stanza, uno studio attento verso le opere giapponesi – in particolar modo rivolto alle figure femminili nei giardini o sui bagnasciuga, tra fiori, alberi e rami contorti – lo portano ad apprezzarne le linee e la purezza compositiva, fino a farle divenire un forte stimolo di ispirazione per la sua pittura.

La Provenza dai colori “esotici” e il “sogno giapponese”

Parigi nel 1888 diviene una città dai ritmi troppo frenetici per Van Gogh che decide di partire per il sud della Francia dove trovare “nuovi occhi” e spunti per dipingere, a diretto contatto con la natura. Il paesaggio della Provenza con la sua particolare luce, gli usi e i costumi della gente particolarmente “esotici” si fondono con la sua visione idealizzata del Giappone e del “sogno” giapponese.
Nascono in quel periodo opere chiave come i Girasoli e diversi e celebri ritratti.

Questo straordinario artista che  dedica la sua vita ad una costante e continua ricerca è fonte di continuo stupore e scoperte, mentre si osservano le sue tele. Come spiega il regista David Bickerstaff: “La cosa stupefacente nel lavorare a un film su Van Gogh è la ricchezza delle intuizioni che emergono dalle sue lettere o anche solo osservando da vicino le sue opere. Pensi di conoscerle, perché sono famosissime, ma ogni “visione” rivela qualcosa di nuovo. L’intensità del sentire di Van Gogh mentre lotta con la sua arte è messa a nudo con ogni segno che marca sulle tele. È la ricerca di una semplicità potente che ha attratto Vincent van Gogh verso l’arte del Giappone”.

Van Gogh e il Giappone|Info e Trailer

Dopo il grande successo di pubblico di Loving Vincent e Van Gogh tra il grano e il cielo, un nuovo capitolo cinematografico dedicato al pittore olandese, arriva nelle sale italiane il 16,17 e 18 settembre Un ulteriore tassello, ricco di fascino, si aggiunge alla narrazione della vita artistica di uno dei  più grandi artisti di tutti i tempi, tra i più apprezzati in tutto il mondo.
L’elenco delle sale e la prevendita dei biglietti, sono come sempre disponibili sul sito ufficiale di Nexo Digital

Van Gogh e il Giappone, POSTER
Van Gogh e il Giappone, POSTER

Van Gogh e il Giappone è realizzato con il supporto del Programma Europa Creativa – MEDIA dell’Unione europea.
La Grande Arte al Cinema è un progetto originale ed esclusivo di Nexo Digital ed è distribuita in esclusiva per l’Italia da Nexo Digital con i media partner Radio Capital, Sky Arte e MYmovies.it.


🎨Se vi interessano altri contenuti su Van Gogh, vi consiglio i seguenti:
– Scoperte le carte di Van Gogh
– Van Gogh tra il grano e il cielo
– Loving Vincent: un poetico viaggio dipinto su tela
La ricerca dell’eternità di Van Gogh

Annunci