Morire di classe|La follia negli scatti di Carla Cerati

Carla Cerati – fotografa e scrittrice – assieme a Gianni Berengo Gardin, nel 1969 collaborò alla realizzazione del volume “Morire di classe” a cura di Franco Basaglia e Franca Ongaro Basaglia pubblicato per la casa editrice Einaudi. Un libro che racconta e soprattutto documenta,  i drammatici retroscena delle condizioni dei manicomi italiani. A questa tematica Domenica 5 maggio la Casa delle Arti – Spazio Alda Merini a Milano, dedica un evento

Morire di classe, evento domenica 9 maggio Casa delle Arti - Spazio Alda Merini Milano“MORIRE DI CLASSE”: un evento dedicato al tema della follia, vista attraverso gli occhi e l’obiettivo degli scatti di Carla Cerati

Morire di classe” documentava la situazione manicomiale degli internati di alcuni ospedali psichiatrici dove due grandi fotografi, Carla Cerati e Gianni Berengo Gardin, coinvolti nell’impresa avevano avuto il permesso di entrare e fotografare. Prima di allora non era possibile farlo, per non ledere – si diceva – la dignità dei malati. Sono immagini dure di donne e di uomini prigionieri, incarcerati, legati, puniti, umiliati «ridotti a sofferenza e bisogno» (Primo Levi)

L’evento di domenica 5 maggio alla Casa delle Arti – Spazio Alda Merini a partire dalle 17.30 prevede la proiezione del docu-filmCARLA” di Fiammetta Luino e del video OLTRE LA SOGLIA di Ilaria Turba.

Interviene il Dott.Giorgio Landoni – psichiatra – e sarà presente anche Elena Cerati, figlia di Carla.

L’ingresso è libero

La Casa delle Arti – Spazio Alda Merini si trova a Milano in Via Magolfa 32 (zona Navigli)

Per informazioni: Tel: 02.83969921


Gli Amici de Lo Specchio ArtMusic|Blog e Casa delle Arti News

Amici de Lo Specchio ArtMusic banner
Amici de Lo Specchio ArtMusic banner

♣Per leggere altri contenuti come questo, visitate la sezione Casa delle Arti – News

♥Vi consiglio di visitare anche la pagina Amici de Lo Specchio ArtMusic  

Annunci