GIANMARIA TESTA|PREZIOSO|RECENSIONE

GIANMARIA TESTA  e i suoi brani inediti. PREZIOSO – questo è il titolo dell’album pubblicato da INCIPIT RECORDS il 18 gennaio. Ecco la mia recensione dopo averlo ascoltato…

GIANMARIA TESTA|PREZIOSO|INCIPIT RECORDS 11 nuove canzoni che Paola Farinetti – moglie di Gianmaria Testa – e Roberto Barillari – ingegnere del suono – hanno voluto far arrivare a noi, in questo nono album postumo pubblicato il 18 gennaio.

Dopo averlo annunciato – nel precedente articolo/comunicato stampa –  ho pensato di condividere quanto ha suscitato in me l’ascolto di queste undici tracce…davvero preziose.

POVERO TEMPO NOSTRO è di una bellezza struggente e sembra davvero scritta in questi giorni. Dipinge l’effettivo ritratto di questo “povero tempo nostro” e il video pubblicato online per presentarla è altrettanto ricco di poetico incanto.
Ma non è la sola sorpresa di questo album.

QUESTA PIANURA  è una cartolina in 3D non in bianco e nero ma dai colori delicati…tipici della pianura nelle stagioni di mezzo.

La seconda traccia che nell’album è la terza e che mi è arrivata subito dritta al cuore è LA TUA VOCE. Sarà che è oltretutto impreziosita da una bellissima seconda voce femminile, quella della cantante portoghese Bria Krieger. Un abbraccio, una carezza, gesti di protezione amorevole.

E una CAREZZA D’AMOR è anche il titolo della traccia 5.
Adorabile è la successiva ALICHINO. Canzonatrice e liberatoria al punto giusto!

POST-MODERNO ROCK tira le orecchie ai vizi e alle tendenze dei Social: «Non c’è un cane che mi ascolta ma ho tre amici su Facebook..
…favolosa 🙂

Alla traccia 9 per mio piccolo vezzo personale, dedico sempre un ascolto particolare. Il 9 è il mio numero guida e musicalmente le canzoni che occupano questa posizione, mi regalano sempre qualcosa. E devo dire che confermo.

SOTTO LE STELLE E IL MARE  -infatti – non solo l’ho apprezzata ma ho sorriso nel sentire – tra le altre  “Anna non la scorderò mai più“. Citazione inconsapevole – ovviamente – e che nulla a che vedere con me – che per metà mi chiamo Anna – dato che non ho mai avuto la fortuna di incontrare Gianmaria Testa, però…ha segnato idealmente un punto alla mia vena narcisista – quella buona ovviamente.

La chiusura di queste 11 canzoni spetta ad una poesia nella poesia. Una di quelle che sin da bambina mi è rimasta nel cuore in particolar modo e sulla quale – come tanti – quanto ho pianto per quella rondinella…Mi riferisco a 10 AGOSTO di Pascoli.
Meravigliosa in questa veste-canzone.

Quanto fascino, quanta malinconia al pensiero di non aver più tra noi un artista come GIANMARIA TESTA. Per fortuna però, la musica sa rendere immortale il ricordo e farlo vivere continuamente attraverso le vibrazioni vocali catturate su un supporto digitale. La voce…che strumento unico. Un dono autentico e davvero…Prezioso proprio come questo album di inediti da ascoltare con cura escludendo ogni rumore esterno, lasciandosi semplicemente portare alle altezze delle sensazioni che si scateneranno.


Per ulteriori informazioni 
GIANMARIA TESTA SITO UFFICIALE
PRODUZIONI FUORIVIA
EGEA MUSIC DISTRIBUZIONI

Annunci

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.