VI FACCIO LE SCARPE…NUOVE!

VI FACCIO LE SCARPE…NUOVE!

Quando esco di casa e percorro la strada per andare a prendere il tram – mezzo che adoro per girare in città – passo accanto al negozio del calzolaio…

Sì il calzolaio, esiste ancora e – soprattutto – resiste…

Lo vedo da almeno 8 anni – quelli che sono trascorsi da quando sono tornata a vivere a Milano…

Nella sua bottega, sono anche entrata diverse volte, per portargli scarpe e stivali da riparare.

La luce fioca, odore di colla, scaffali pieni di calzature da sistemare.
Ogni paio avvolto meticolosamente, con un foglio di carta marrone – tipo quella che si usa per i pacchi – con sopra scritto il nome del cliente e il lavoro che necessita …a penna.

Nessun “effetto speciale” in vetrina. Una scarpina piccola in pelle, qualche lucido e oggetti da lavoro che, chissà da quanto tempo sono lì.

E poi… in un angolo, in prossimità di un macchinario dall’aspetto vintage e vissuto come lui, ecco spuntare il proprietario, che ogni giorno lavora su tacchi, suole o cerniere.

Ogni volta lo guardo ammirata, con una punta di tenerezza nostalgica e un pizzico di sana invidia.

Mentre lo osservo lavorare, mi domando se ci si campa con il suo lavoro, nell’era del “tutto si rompe e si butta via” oppure è una passione talmente forte, da non poterne fare a meno?

Il nostro bel paese, ha perso molto quando ha lasciato che l’artigianato, venisse fagocitato dall’usa e getta.

Anche perché niente o poco di ciò che si acquista al giorno d’oggi, dura come una volta…ovvio che è voluto, altrimenti se non spendi come può “girare l’economia” – anche se a me spesso girano altre cose, ma questa è un’altra storia –  e poi c’è la moda, che cambia in continuazione e impone di starle dietro…per chi la segue.

Be’, in quest’epoca in cui trovare un lavoro, a volte è quasi meno probabile di vincere al lotto, lui per me è il vero esempio di resilienza – per usare un termine abusato, che qui secondo me, ci sta tutto – è un vero e raro artista del restauro.

Sapete cosa vi dico? che quasi quasi un giorno di questi entro e gli domando se me lo insegna…

Sarei davvero curiosa di vedere la sua reazione. Hai visto mai, che imparo qualcosa che non solo mi è utile, che mi rende anche felice? «Così tu fai la scarpa e lui te sòla» mi canterebbe il buon Alberto Sordi 😊
Con un lavoro come questo – battute a parte – non so se al giorno d’oggi ci campi,  però una cosa è certa: non rischierei di “farmi fare le scarpe”…al contrario…sarei io che casomai, potrei fare le scarpe a qualcuno…intendo nuove, naturalmente.

🤗


Ti è piaciuto questo racconto?
Se ti fa piacere…iscriviti per riceverne altri
Oppure, torna a visitarmi.

Grazie!

MusicArt Blogger, web content editor, comunicazione e promozione.

Annunci
Annalisa Belluco [Rosso Vintage]

MusicArt Blogger, web content editor, comunicazione e promozione.

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.