Sanremo 2018: “VIAGGIO” IN 5 BRANI

Festival di Sanremo 2018. Si è conclusa anche la 68esima edizione e, vi invito ad un “viaggio”  sonoro in 5 brani…

Sanremo 2018. Per questo nuovo appuntamento con RIFLESSI(ONI) MUSICALI, ho pensato di raccogliere ciò che mi è arrivato, di alcuni brani in gara, nella sezione dei “”big”.

Ascoltando e riascoltando le canzoni di questa edizione, mi sono resa conto, come sempre, che l’impatto emozionale e i testi sono stati centrali nelle mie scelte, ma non solo…

“Per caso”, oggi, mi sono accorta che tutte hanno un particolare in comune: rappresentano in qualche modo una città. Ho pensato dunque che fosse carina l’idea, di compiere questo breve e ideale “viaggio” sonoro in Italia in cinque brani.

Pronti? Andiamo!


É la città di Milano (lo possiamo capire dall’immagine finale del video) a fare da sfondo alle riflessioni consapevoli sull’amore “maturo”,  di Imparare ad Amarsi cantata da Ornella Vanoni, Bungaro e Pacifico. (testo di Bungaro – C. Chiodo – Pacifico – Bungaro – C. Chiodo – A. Fresa Ed. Music Union/Edizioni Curci/Nuove Arti/Onda Edizioni Musicali – Milano  )

«Bisogna imparare ad amarsi in questa vita
Bisogna imparare a lasciarsi quando è finita
E vivere ogni istante fino all’ultima emozione»

 

Passiamo a Bologna, città natale di Lucio Dalla, autore di questo intenso e poetico brano inedito Almeno Pensami cantato da Ron.
(testo di L. Dalla Ed. Pressing Line – Bologna)

«Senza pensarci pensami/Se vai lontano scrivimi»


Incontriamo la spiritualità, attraverso le sfumature culturali etniche del sud ne Il Coraggio di Ogni Giorno Una canzone, quasi in forma “preghiera”, che veicola un messaggio di speranza e di conforto, rivolto a tutti coloro che quotidianamente devono affrontare difficoltà.  Interpretata dalle voci di Enzo Avitabile e Peppe Servillo (testo di V. Avitabile – Pacifico – V. Avitabile Ed. Black Tarantella/Impatto Edizioni Musicali/Edizioni Curci – Caserta – Bologna – Milano)

«Lauda lu mare e tienete a terra
Luce fa juorno ‘e sera»

Un tuffo nel mare di Vieste alla scoperta dell’amore eterno che sa aspettare addirittura anche cent’anni. Proprio come racconta La Leggenda di Cristalda e Pizzomunno cantata da Max Gazzè (testo di F. Gazzè – F. De Benedittis – M. Gazzè Ed. Linea Due/Universal Music Italia/Sotto Casa/OTR Live – Milano -Roma)


«Fosse anche per cent’anni!
Aspetterò»


E…terminiamo il viaggio nella capitale Roma, una città “ferita” che necessita di amore per potersi rialzare e che, al tempo stesso, fa da sfondo alla  storia di un amore di coppia, che nel termine insieme racchiude quella volontà di attraversare la vita con le sue gioie e i suoi momenti meno brillanti. In questo testo che prende spunto proprio dalla sua vita, lo racconta Luca Barbarossa  in Passame er Sale cantando in romanesco.
(testo di L.Barbarossa Ed. Margutta 86 – Roma)

«Ah si me chiedi l’amore che d’è
Io non c’ho le parole ma so che ner core nun c’ho artro che te»

 

Amore, dolcezza, coraggio, “storie di tutti i giorni”, fiabe e anche, parecchia Spiritualità  è racchiusa e concentrata in questi brani. Un viaggio, a tratti anche nostalgico, alla ri-scoperta della bellezza e delle radici, attraverso la ricchezza paesaggistica delle nostre terre italiane e le sfumature dei dialetti.

Ci sono canzoni che arrivano subito, altre hanno bisogno di un numero maggiore di ascolti o, semplicemente, come dico spesso, arrivano a incontrarti se e quando è il momento.

 

La musica ha anche questo di “magico”.
Classifiche, vincitori, vinti, polemiche, gossip, poco contano alla fine.
I riflettori si sono spenti sul palco del Festival anche per quest’anno, ma le luci continuano a brillare.

Di Sanremo, restano le canzoni.
Resta l’Essenziale.

Questa la classifica completa della 68esima edizione del Festival di Sanremo 2018:

1. Ermal Meta e Fabrizio Moro – “Non mi avete fatto niente”
2. Lo Stato Sociale – “Una vita in vacanza
3. Annalisa – “Il mondo prima di te”

4. Ron – “Almeno pensami”
5. Ornella Vanoni, Bungaro e Pacifico – “Imparare ad amarsi”
6. Max Gazzè – “La leggenda di Cristalda e Pizzomunno”
7. Luca Barbarossa – “Passame er sale”
8. Diodato e Roy Paci – “Adesso”
9. The Kolors – “Frida (mai, mai, mai)”
10. Giovanni Caccamo – “Eterno”
11. Le Vibrazioni – “Così sbagliato”
12. Enzo Avitabile e Peppe Servillo – “Il coraggio di ogni giorno”
13. Renzo Rubino – “Custodire”
14. Noemi – “Non smettere mai di cercarmi”
15. Red Canzian – “Ognuno ha il suo racconto”
16. Decibel – “Lettera dal Duca”
17. Nina Zilli – “Senza appartenere”
18. Roby Facchinetti e Riccardo Fogli – “Il segreto del tempo”
19. Mario Biondi – “Rivederti”
20. Elio e le storie tese – “Arrivedorci”

MusicArt Blogger, web content editor, comunicazione e promozione.

Annunci
Annalisa Belluco [Rosso Vintage]

MusicArt Blogger, web content editor, comunicazione e promozione.

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.