All Broken 29

ALL BROKEN 29 UN NUOVO SOGNO DA ASCOLTARE

Francesca Bagnoli (chitarra e voci), Zoe Ciulli (voce), Aurora Morelli (basso e cori) e Rebecca Sardelli (batteria e cori) sono “quattro ragazze unite dall’amicizia e dalla passione per la musica”con un sogno nel cassetto che custodiscono sin da piccole: formare una band.

All Broken 29
All Broken 29

Il 2 settembre 2015 questo desiderio inizia a diventare reale e prende il nome di ALL BROKEN 29. Partecipano a vari concorsi nella provincia di Pisa: come finaliste al SOMS Experience e si aggiudicano il terzo premio al Talent Move e allo Shalom’s Got Talent. Il loro percorso prosegue con la registrazione del primo album FIX, pubblicato il 29 settembre 2017 con l’etichetta BENG! DISCHI e presentato, la sera stessa, durante il concerto tenutosi all’ACCADEMIA MUSICALE TOSCANA di Pontedera (Pi).

Fix copertina
FIX copertina

EVERYTHING’S WRONG ed ESCAPE, i primi due brani di apertura di FIX mi hanno immediatamente evocato paralleli con figure musicali di qualche anno fa. Lungi dal voler entrare nel dettaglio e soprattutto, osare paragoni che non amo, non citerò i riferimenti ai quali ho pensato.

Piuttosto, cosa ben più interessante e coinvolgente, ho pensato di fare alle ragazze qualche domanda per saperne di più.
La prima curiosità che da sempre è una caratteristica delle interviste de Lo Specchio, è quella di capire da dove deriva il nome di un gruppo musicale.

Per cui…Pronti? Via!

Innanzitutto Benvenute su Lo Specchio ragazze! Chi di voi da inizio a questa chiacchierata, raccontandoci perché avete scelto di chiamarvi ALL BROKEN 29?

Aurora (All Broken 29)
All Broken 29: Aurora Morelli (basso e cori)

Ore 10.00 (lo sappiamo perché a quell’ora suona sempre la sveglia dell’orologio di Aurora). Stiamo rispondendo alle domande durante un’ora di supplenza così (come dicono i supplenti) facciamo qualcosa di produttivo.
Il nome è nato grazie al mash-up di una lista di nomi trovati per caso. Inizialmente era All Broken 26, ma pronunciandolo ci siamo accorte che il suono era più gradevole con il numero 29. Successivamente abbiamo anche notato che combaciava con la data di formazione della band (02/09/2015). 

FIX è un album davvero “particolare”, come la voce interessante di Zoe Ciulli. 9 tracce compongono questo primo lavoro; brani in inglese e in italiano con sfumature differenti, tra il bianco e il nero mi permetto di dire e, non a caso, il simbolo che compare sulla copertina dell’album è il Taijitu – che deriva dalla filosofia cinese Yin e Yang cinese – qui personalizzato da un tocco di rosa…ops pardon, fucsia.

All Broken 29: Zoe Ciulli (voce)
All Broken 29: Zoe Ciulli (voce)

Come mai avete deciso di scegliere questo simbolo per rappresentare FIX?

Perché rappresenta le nostre personalità caratterizzate da parti “chiare” e da parti “scure”. La nostra band infatti è formata da una parte tranquilla e una ribelle.

Non fa’ una piega. Tornando alla particolarità dei brani in inglese e in italiano, dall’ascolto mi viene un’ulteriore riflessione: la lingua inglese, spesso viene utilizzata per un discorso di “omogeneità”, ovvero, per permettere la comprensione dei testi ad un pubblico più ampio. Mi ha sempre fatto anche pensare tuttavia che offra un impatto musicale “differente” in termini di emozione, rispetto all’utilizzo della lingua italiana…

I vostri brani cantati in inglese mi arrivano effettivamente con una dose maggiore di “grinta” rispetto a quelli in italiano. (Parere mio) Cosa ne pensate?

Sinceramente, ci piace esprimerci in inglese perché vorremmo far arrivare il nostro messaggio a un pubblico internazionale però, essendo italiane, siamo attaccate al nostro territorio e alla nostra lingua quindi abbiamo deciso di fare un “mix”.

Un’altra caratteristica – o per meglio dirla alla maniera de Lo Specchio – un altro riflesso che ho colto, ha a che fare con la scelta del genere tendenzialmente Rock/Punk, piacevolmente “datato” e più vicino ad una generazione come ehm la mia, ad esempio 🙂

Ci raccontate perché lo avete scelto?

All Broken 29: Rebecca
All Broken 29: Rebecca Sardelli (batteria e cori)

Non abbiamo ancora un genere definito perché, essendo agli inizi, abbiamo scritto delle canzoni molto diverse stilisticamente, però possiamo dire che abbiamo una tendenza verso il pop-punk/alternative rock.

Quali sono gli ascolti favoriti delle ALL BROKEN 29?

Siamo molto diverse l’una dall’altra infatti facciamo riferimento a più generi che ci aiutano anche a scrivere e comporre canzoni non tutte dello stesso ramo. Ad esempio Francesca ascolta generi più aggressivi dal punk al metal, Zoe ascolta dei pezzi che vanno più sull’ Indie, sia italiani ma anche inglesi e francesi mentre Rebecca ascolta tendenzialmente il pop italiano ma anche con qualche sfumatura di punk, infine Aurora ascolta tutti i generi di musica compresa la techno.

All Broken 29: Francesca
All Broken 29: Francesca Bagnoli (chitarra e voci)

Nel brano CIO’ CHE SIAMO, dite: “Tu sei me, Io sono te. Siamo ciò che abbiamo voglia di essere”. Lo cito e lo prendo a spunto per domandarvi chi avete voglia di essere e soprattutto cosa le ALL BROKEN 29 sognano di diventare (non solo musicalmente parlando)?

Un sogno in comune per la band è sicuramente quello di poter andare avanti e di trasmettere i nostri messaggi a un pubblico più ampio rispetto a quello di adesso; magari di arrivare anche a livelli importanti. 
Ci piacerebbe dimostrare, sia musicalmente che non, il nostro valore e quello che sappiamo fare a tutti coloro che ci hanno sempre sostenuto, ma soprattutto a quelle persone che non hanno mai creduto in noi.

 

All Broken 29 band
All Broken 29 band

Siete quattro ragazze, legate innanzitutto da una bella Amicizia. Cosa vi augurate di riuscire a trasmettere maggiormente al pubblico che vi ascolta?

Abbiamo diversi messaggi da trasmettere ma quello che crediamo sia più importante, è di non mollare mai, di credere sempre in ciò  che si fa, nonostante le difficoltà e gli ostacoli che la vita quotidiana ci pone.

(A questo punto mi piacerebbe molto approfondire il discorso, magari se avranno piacere in un ulteriore approfondimento…)

Quali sono le prossime date live?

La data più importante è il 18 Gennaio 2018 dove ci esibiremo al Santomato Live di Pistoia per le selezioni a Sanremo Rock. Altre date riguardano il periodo natalizio e l’anno che verrà, infatti stiamo organizzando un piccolo tour estivo.

Mmm…Sanremo Rock?…interessante…
Termino con un piccolo aneddoto personale che riguarda la preferenza, in particolare, per il brano LAST WAVE. Primo perché – chi mi conosce è ormai abituato/a sentirmelo dire – quello di andare a leggere il titolo della canzone posizionata al numero 9 di ogni nuovo album è un mio gioco-vezzo, secondo perché oltre a chitarra, basso e batteria, è stato utilizzato anche il bastone della pioggia che dona sempre quel tocco di “magico”.

Ovviamente, l’album merita di essere ascoltato per intero.

Queste ragazze come avrete capito anche dalle loro parole, hanno grinta e fascino da vendere!! 😉

Ringrazio Francesca, Zoe, Aurora e Rebecca per la disponibilità e… un Grande e sincero “in bocca al lupo” per questo “nuovo sogno da ascoltare” (cit. dal brano Non So Scrivere Canzoni) possa regalare e regalarvi tante emozioni e soprattutto divertimento!

Photocourtesy e Riferimenti web

BENG! DISCHI etichetta discografica – Facebook

ALL BROKEN 29 – Facebook

MusicArt Blogger, web content editor, comunicazione e promozione.

Annalisa Belluco [Rosso Vintage]

MusicArt Blogger, web content editor, comunicazione e promozione.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.