DEPECHE MODE: JUST CAN’T GET ENOUGH!

Depeche Mode. La band musicale inglese Synth Pop/New Wave tra le più famose, anzi LA più famosa negli anni ‘80, sembra che stia preparando un nuovo album che arriva a 3 anni di distanza da Delta Machine. Di ufficiale non c’è ancora nulla ma…noi aspettiamo!

Depeche Mode. Icone di una generazione cresciuta con le loro canzoni che solitamente si vestiva quasi sempre di nero (sottoscritta compresa).

Anche se li adoro, non ho spazio per parlarne a lungo, per cui devoti fan dei Depeche Mode, perdonatemi. Sono una di voi (anche se l’appellativo devota mi è sempre andato stretto in generale). Mi limito a citare qualche titolo della produzione anni ‘80.

Innanzitutto Never Let Me Down Again è una “macchina del tempo”, che mi riporta a quegli anni.

Con Little 15, visualizzo la ragazzina timida ai suoi primi goffi approcci amorosi (anche se il testo, invece, è tutt’altro che leggero). Strangelove è Amore con la A maiuscola, sulla quale, la composta e discreta persona che ritengo di essere, si lancia in una danza sfrenata.

Music For The Masses del 1986, è un disco “avanti” per le tematiche trattate: sentimenti, destino, spiritualità. Argomenti di cui, tuttavia, è pervasa un po’ tutta la produzione dei Depeche Mode.

Black Celebration, l’ho apprezzato più da grandicella. Violator contiene, tra le altre, World In My Eyes, Personal Jesus e l’immensa Enjoy The Silence.

Aggiungerei poi I Just Can’t Get Enough e per l’angolo lacrimuccia & varie: I Feel You, Precious, Somebody…l’elenco sarebbe più lungo.

Si vocifera di un loro ritorno sulle scene, nel 2017, ma non ci sono ancora conferme ufficiali. Dave Gahan, Martin Gore e Andy Fletcher sarebbero chiusi in studio per registrare il nuovo lavoro.

“It’s just a question of time”? Attendiamo!!

Articolo precedentemente pubblicato sul blog di CodCast Channel nell’agosto 2016 con il titolo: DEPECHE MODE: JUST CAN’T GET ENOUGH!

MusicArt Blogger, web content editor, comunicazione e promozione.

Annalisa Belluco

MusicArt Blogger, web content editor, comunicazione e promozione.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.