Spazio e Luce alla Milanesiana

Spazio e Luce: Samantha Cristoforetti alla Milanesiana

Spazio e Luce alla Milanesiana: una sera tra stelle, musica e futuro. Omaggio a Samantha Cristoforetti

Spazio e Luce: Samantha Cristoforetti a La MilanesianaSpazio e Luce. Milano, 7 settembre 2015, Teatro Strehler.
Un lungo serpentone di persone in coda, è la prima immagine che si mostra ai miei occhi arrivando nelle prossimità del teatro.

Questa sera l’appuntamento è con il capitano Samantha Cristoforetti, che per la prima volta dopo la sua permanenza nello spazio, si concede ad una conferenza pubblica, organizzata in suo onore da Elisabetta Sgarbi, ideatrice e curatrice della rassegna culturale La Milanesiana

«Non suonare quello che c’è. Suona quello che non c’è».
Miles Davis

Samantha Cristoforetti “AstroSam” intervistata da Beppe Servergnini: racconti, emozioni e immagini

Brillante, ironica e umile: così appare dal suo ingresso in sala “AstroSam” che inizia a raccontare, e a mostrare, immagini della sua avventura magica; quel “giorno perfetto”, come lei stessa lo definisce, che ha dato inizio nel novembre 2014 alla missione Futura, terminata a marzo 2015. E la musica, ovviamente, non manca. Questo meraviglioso linguaggio universale, che non si sa da dove viene, ma arriva a tutti, è anche tra i racconti piacevoli della serata. Samantha Cristoforetti –  intervistata da Beppe Severgnini – svela un aneddoto divertente.

Lo Spazio, la Luce e la musica

Nei quaranta minuti che precedono il lancio, agli astronauti vengono fatte scegliere alcune canzoni, da ascoltare.  I compagni di viaggio russi, Sasha e Anton, amano la musica italiana e tra le tante, hanno scelto una canzone, che ha permesso a tutto l’equipaggio di partire con un sorriso. Immaginatevi il portellone chiuso, la concentrazione degli astronauti, il “silenzio” che divide quegli attimi e la voce di Adriano Celentano che canta: “È inutile suonare qui non aprirà nessuno, il mondo l’abbiam chiuso fuori con il suo casino!”.
Fantastico non trovate? 🙂

Franco Battiato e La Cura – un finale ricco di poesia ed emozione

A concludere con stile e poetica la serata, l’omaggio musicale del maestro Franco Battiato, che incanta il pubblico con 3 brani: Stati Di Gioia, Io Chi Sono? e la meravigliosa La Cura.
Forse non faremo in tempo a viaggiare nello spazio, ma di sicuro, Milano questa sera è proprio andata in orbita!

Un doveroso ringraziamento a Ufficio Stampa Studio De Angelis
per La Milanesiana

La Milanesiana ha ospitato anche Alice (Carla Bissi). Puoi leggere l’articolo Alice i riflessi attraverso Lo Specchio

Annunci

Ciao, benvenuto su Lo Specchio ArtMusic, spero che ti piacciano i contenuti, grazie per la tua visita! Lasciami un commento se ti fa piacere 👩‍💻⤵️

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.