Chiara Rosso: l’essenza di elemento H2O/Geco Records

Elemento H20 copertinaIl tema ispiratore di elemento H2O è ovviamente l’acqua. Acqua in tutte le sue “forme” e dimensioni. Fonte di purezza, trasformazione, femminilità (ben rappresentata anche nella immagine della sirena in copertina: quadro opera di Paola Rattazzi, pittrice e artista cuneese), elemento principale della vita ma anche capace di una potenza e forza distruttrici.

Ma non è in quest’ultima chiave, che si deve “leggere” questo lavoro, bensì nel tentativo di voler dare un senso autentico a una epoca come quella in cui viviamo, sempre più dominata dalle parole “crisi” e “difficoltà”, attraverso la simbologia del’acqua che diventa portatrice di un messaggio di rinnovamento che altro non può che iniziare da uno sguardo interiore. Riguardo alla genesi di Elemento H2afferma Chiara Rosso in una intervista: “. É stato in qualche modo anticipato da una crisi personale, umana, spirituale. Ma dalle crisi si rinasce più forti. E in questo percorso di ricostruzione, l’acqua ha avuto una funzione fondamentale per me…”

Le atmosfere di elemento H2O, infatti sono molto intimiste e toccano temi vari. DIVENIRE è il titolo della traccia che apre l’ascolto.Partiamo accompagnati dal suono del pianoforte e dalla voce di Chiara che scorre con una delicatezza iniziale che prende man mano vigore in un crescendo di tonalità e modulazioni. Il tema affrontato è appunto l’essenza dell’essere attraverso una consapevolezza data dall’ immagine riflessa nello specchio, soggetta al tempo che non perdona e che lascia “ferite aperte difficili da rimarginare“.

Cambiamo scenario e “paesaggio sonoro” nella traccia successiva: PARIGI. Facciamo idealmente una passeggiata lungo i viali della Ville Lumière, passando in rassegna i pittori di Montmartre, ragazzine raffinate, sbarazzine e moderne che hanno in tasca il loro Iphone ma sognano come in una favola antica, il principe azzurro; clochards senza ricordi sulla Senna che si rinchiudono nei loro paltò. In mezzo a tutta questa giostra di “colori urbani” si colloca la presenza della cantautrice, seduta al tavolino di un bistrot tra un caffè e i suoi pensieri…

Il resto lo lasciamo scoprire a chi avrà voglia di lasciarsi condurre dalle note di questo “viaggio sonoro” che Chiara Rosso ama definire “musica dell’anima”. 11 le canzoni, tutte in italiano. Un progetto che nasce e cresce grazie alla forza della collaborazione perchè come lei stessa dichiara nelle note introduttive del booklet: “Non ho fatto tutto da sola…non si fa nulla da soli”.

Chiara Rosso_01Ad accompagnarla, infatti in questo lavoro, ci sono musicisti cuneesi e torinesi (Enzo Fornione e Riccardo Zegna al pianoforte, Marco Allocco al violoncello, Francesco Bertone al contrabbasso e basso elettrico, Paolo Franciscone alla batteria, Matteo Negrin alla chitarra e Franco Olivero che ha arrangiato e impreziosito l’album con inserti di flauto, synt, sax e vari strumenti etnici).Chiara Rosso_02

L’ascolto è scorrevole, si viene letteralmente portati dalla musica dall’inizio alla fine in questi circa 50 minuti comprensivi di un brano strumentale: IN UNA SERA e la reprise della traccia numero 6  SALTO NEL BUIO,  nella versione piano solo che vede protagonista Enzo Fornione).

Originaria di Saluzzo, dove tuttora risiede, Chiara Rosso è una cantante poliedrica che vanta esperienze che spaziano dalla musica del Sud America, al Funky, Pop, Rock e in particolare il Jazz (per cui nutre una grande passione). Varie le collaborazioni tra cui: il cantautore genovese Federico Sirianni, gli attori Paola Gassman e Mario Brusa, il vincitore dell’edizione 2008 di XFactor Matteo Beccucci e l’Orchestra Sinfonica di Savona.

Chiara Rosso_03Il suo primo lavoro inedito LIBERO ARBITRIO è del 2007. Nato dalla collaborazione con il musicista Daniele Cuccotti.

Per approfondire: la ricca biografia di Chiara Rosso.

H2O è prodotto da GECO RECORDS con Egea Music Distribuzioni

Photo courtesy::
Synpress44 Ufficio Stampa

Riferimenti web:

Chiara Rosso Sito Ufficiale
Chiara Rosso Facebook

Geco Records Sito Ufficiale
Synpress44 Ufficio Stampa

 Qualcuno mi ha detto  guarda le stelle
guardale  troverai la pace
lassù c’è la via –  da “Niente Stelle” – elemento H2O

 

MusicArt Blogger, web content editor, comunicazione e promozione.

Annalisa Belluco [Rosso Vintage]

MusicArt Blogger, web content editor, comunicazione e promozione.

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.